come risparmiare nella spesa

Come risparmiare nella spesa

Come risparmiare nella spesa

Ciao a tutti amici del blog e della sana alimentazione.

Oggi voglio scrivere per voi un articolo con 10 consigli per riuscire a mangiare sano senza spendere una vera  e propria fortuna.

Già perché ormai, dopo tanti anni, in cui la mia alimentazione è andata sempre più migliorando, vi posso assicurare che anche anche le mie finanze di pari passo stavano  subendo un drastico calo.

Spero che presto i prezzi inizieranno ad abbassarsi,  se tutti mangiassimo meglio forse anche le spesa sanitaria diminuirebbe e in più saremmo tutti più felici.

Come risparmiare nella spesa

Mangiare bene senza spendere un patrimonio è possibile!

Basta avere accortezza, non sprecare, saper fare una buona lista della spesa, dedicare tempo al nostro frigo, non acquistare il superfluo.

Siete pronti?

Via.

1. Prepararsi alla spesa!!!

Per prima cosa occorre prepararsi alla spesa con una buona lista!
La lista non si dovrebbe fare immediatamente prima di andare al supermercato o dal contadino (si rischia sempre di dimenticare qualcosa) ma durante tutta la settimana.

Cosa serve?

Di cosa vi serve una scorta?

Avete tutti i cereali che consumate regolarmente? Cosa vi preparate in casa? La granola? I dolci? Il pane?

State cucinando la quinoa e vi rendete conto che sta finendo?

Tenete una lavagnetta nella quale riportate le cose che vi servono oppure, ancora meglio, utilizzate delle app specifiche sul vostro cellulare.

Andando avanti nella lettura vedrete che ve ne consiglio alcune molto valide.

Controllate spesso il frigo, magari pulendolo velocemente con aceto e bicarbonato.

Fate un menù settimanale. In questo modo controllate la vostra alimentazione, alternando gli alimenti nel modo più giusto e potete fare una lista mirata e senza sprechi.

Nel prossimo martedì #eatclean vi farò un esempio di menù settimanale.

2. I volantini

Sembra un consiglio banale ma i volantini che ci arrivano a casa sono una risorsa preziosa, con tutte le offerte disponibili.

Prodotti per la casa, per l’igiene personale.

Anche prodotti alimentari. Per esempio un negozio biologico vicino a casa mia (che ancora non conoscevo) ha avuto una settimana di sconto al 20% su tutti i prodotti. Una vera e propria manna dal cielo quel volantino.

3. Le applicazioni per risparmiarecome risparmiare nella spesa

Molto utili e intuitive.

Alcune servono proprio a redigere una lista della spesa altre invece confrontano i volantini delle offerte.

Esiste anche una app che ti permette di avere buoni sconto in base alla tua spesa.

Vediamole con ordine.

👉 Per fare la lista della spesa potete provare …

TOSHL . Grafica molto carina e intuitiva, ricorda le spese precedenti aiutandoti con dei suggerimenti.

LA MIA SPESA . Io uso questa. Puoi condividere la tua lista con altri cellulari, così se quel giorno non vai tu ma il tuo compagno eviterà di doverti surclassare di messaggi mentre sei a lavoro. Disponibile solo per android.

👉 Guadagnare mentre fai la spesa–> PAZZI PER LE OFFERTE. 

Se comperi dei prodotti previsti dall’assortimento dell’applicazione nel tuo punto di acquisto, guadagni dei punti che possono essere riconvertirti in buoni per Amazon, ricariche telefoniche e premi.

Non l’ho mai provata. Ho letto pareri molto discordanti, c’è chi la adora e chi trova difficoltà nell’ottenere i buoni.

Se la provate fatemi sapere 🙂

👉 Per volantini e promozioni

DOVE CONVIENE. Con questa applicazione potete consultare i volantini dei principali supermercati (di qualunque genere) della vostra zona.

SUPER RISPARMIO. Confronta i volantini su tutto il territorio nazionale. Indicando le promozioni in tempo reale.

4. L’agricoltore di fiducia.

Per cosa?

👉 FRUTTA, VERDURA, UOVA, FORMAGGI, CARNI, MIELE.

come fare la spesa risparmiando

Come fare la spesa risparmiando. Frutta e verdura

Mangiare frutta e verdura fresche, biologiche è possibile.

Ed è probabilmente la cosa che vi costerà di meno in assoluto!

Rivolgetevi ad un agricoltore di fiducia.

Anche se vivete in centro città, sicuramente ci saranno dei mercatini degli agricoltori.

Al mercatino di città i prezzi saranno sicuramente abbastanza alti, comunque meno costosi di un biologico o di un buon negozio di frutta e verdura. Fatevi lasciare il bigliettino da visita. Spesso è possibile andare direttamente nella tenuta. Qui pagherete molto meno.

Potete fare un giro il sabato e chissà magari hanno anche una fattoria didattica, esperienza molto bella se avete bimbi.

Potete fare la spesa per la settimana e rivolgervi al biologico solo per necessità dell’ultimo minuto.

5. I gruppi di acquisto solidali!

Per cosa?

👉 FRUTTA, VERDURA, UOVA, LATTICINI, CARNE, MIELE, PANE.

Spopolano ormai in tutta Italia.

Sono dei gruppi che raccolgono dai vari produttori locali. Quindi tutte cose a km 0, non necessariamente biologiche ma freschissime e spesso ve lo consegnano anche a casa.

Si compra spesso a kilo quindi ci si può riunire con amici, famigliari e conoscenti e comperare in blocco per poi suddividere la spesa e i costi.

6. I negozi spreco zero

Per cosa?

👉 TUTTI GENERI ALIMENTARI E PER LA CURA DELLA PERSONA E DELLA CASA.

Ormai sorgono sempre in più zone. Vendono i prodotti a peso: pasta, farina, detergenti per la casa e per la persona.

Hanno anche prodotti gluten free.

Spesso prendono prodotti a km 0 o comunque molto vicini nella filiera produttiva.

7. Il pesce

Un piccolo consiglio per chi abita in una zona di mare come me…andate a comperare il pesce direttamente al porto. Oppure nelle pescherie sul porto.

Ottimo rapporto qualità prezzo e freschezza assicurata. come risparmiare nella spesa

8. Il costo al kilo

In questo caso parliamo soprattutto di cereali, farine, latte.

Controllate sempre il costo rapportato al peso.

Non fatevi ingannare dalla grandezza della confezione e dal prezzo. Spesso i prezzi sono più bassi ma il prodotto contenuto è molto meno o di ugual peso .

Io per anni non ho mai controllato questa cosa, ma è una ottima fonte di risparmio.

9. Prodotti prontiCome risparmiare nella spesa

Se volete risparmiare e mangiare sano è meglio evitare questi prodotti.

La filiera per arrivare al bancone in cui la comperate è molto lunga. Se è lunga per forza di cose il prezzo per raggiungere un certo standard di qualità deve essere alto.

Se il prezzo è basso state pur certi che sarà bassa anche la qualità.

Non si possono sempre evitare ma è bene ridurne il consumo ai momenti di estrema necessità 🙂

E poi c’è tanto più gusto a prepararlo con le proprie mani.

10. Non andate a fare la spesa affamati

Quando si è affamati ci si lascia andare all’acquisto del surplus, della schifezza a cui non riusciamo a dire di no.

O meglio per me e per molte persone che conosco è così.

L’ingordigia fa fare sciocchezze ! 🙂

 

L’articolo finisce qui ma se avete dei suggerimenti e piccoli stratagemmi  fateli sapere nei commenti ^^

Spero che questi consigli su come risparmiare nella spesa vi siano stati utili e che vi abbia dato qualche buona dritta… 🙂

 

A cura di Laura Roselli

 

 

 

 


Lascia un Commento

* Richiesta informativa sui propri dati personali

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

author
Di Sano Bio e Gluten Free
Le ultime ricette
Mousse al cioccolato vegan-con acqua faba-
Ciccio pancake vegan!
Ciccio pancake gusto pizza
Gli ultimi articoli

Realizzazione siti web SH Web - 2019