Avena. Un cereale dalle mille proprietà!

L’avena!

Finalemente sdoganata anche per i celiaci.

Un cereale prezioso e senza glutine che arricchisce la nostra alimentazione e la nostra fantasia in cucina.


L’avena è un cereale che fa parte della famiglia delle graminacee ma che a differenza del grano non contiene assolutamente glutine, in più è meno ricca di carboidrati ma contiene più lipidi buoni.

Un alleato prezioso per la nostra salute.

L’avena contiene infatti vitamine E, B e minerali quali manganese, ferro , zinco e magnesio.

Il suo contenuto più importante è quello delle fibre solubili, i beta-glucani che hanno una preziosa attività anti-colesterolo.

Pensate che l’associazione medica statunitense incoraggia il suo uso proprio per diminuire l’insorgere di problemi cardiovascolari.

porridge-mela-mirtilli


Adatta anche per chi soffre di diabete.

Infatti l’avena ha un indice glicemico più basso del grano e a rilascio graduale.

Perchè era vietata ai celiaci?

L’avena non contiene glutine. Ma i rischi di contaminazione erano altissimi nella filiera produttiva.

Altro motivo di discussione è la capacità di alcune sostanze di essere tossiche per il corpo di un celiaco.

Ma non solo, anche negli intolleranti al grano e al glutine può scatenare blande reazioni.

E’ stato però dimostrato che l’avena sativa non produce effetti negativi nella maggior parte dei casi.

Occorre però sempre controllare che ci sia la dicitura “Senza Glutine”.

Dai chicchi alla farina

L’avena si può consumare in diverse forme.

Esistono i chicchi con cui potete fare golose zuppe o insalate.

Oppure i fiocchi d’avena che mantegono inalterate le loro proprità nutritive e che sono molto versatili.

Fino ad arrivare alla farina che potete usare per fare i biscotti per esempio, oppure la pasta frolla e tante altre cose.

I fiocchi d’avena li potete usare direttamente nel latte freddo come i fiocchi mais perchè sono già stati trattati termicamente.

Oppure potete fare il famoso porridge. Buonissimo per la prima colazione.

Una ricetta?

Porridge con frutta

Porridge con frutta

Il porridge ovviamente.

Facilissimo da fare. Dovete solo mettere la quantità di cereale che volete consumare in un pentolino e poi aggiungere il latte (di qualunque tipo) fino a coprirla totalmente. Fate sobbollire e ogni tanto mischiate in maniera che non si attacchi.

Si formerà così una deliziosa crema a cui potete addizionare miele, sciroppo d’acero, cacao e frutta fresca.

Io adoro quello con mela e melograno aromatizzato con lo sciroppo d’acero. Un sapore eccezzionale che mi da eneriga e vitalità fino a sera.

In questo caso metto metà mela (tagliata a dadini) direttamente con latte e avena nel pentolino e poi aggiungo il melograno a fine cottura.

porridge-avena-mela

Il latte!

Perchè non prepararlo in casa?

E’ facilissimo e veramente goloso.

Cosa vi serve?

100 gr di avena sativa

1 litro di acqua naturale

Mettete l’avena in ammollo nell’acqua per due ore. Frullate il tutto e filtrate in un colino a trama stretta con una garza.

Volendo potete anche aromatizzarlo con zucchero, miele, cannella o vaniglia.

Travasatelo in una bottiglia di vetro. Si conserva per 4 giorni.

La polpa che rimane potete usarla come aggiunta in torte o biscotti.

 

 

 


Lascia un Commento

* Richiesta informativa sui propri dati personali

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

author
Di Sano Bio e Gluten Free
Le ultime ricette
Orata in insalata
Zuppa di fagiolina
Estratto di arancia e carote
Gli ultimi articoli

Realizzazione siti web SH Web - 2019