Questi asparagi in crosta di saraceno sono veramente un’idea facile da fare e super buona per i vostri aperitivi casalinghi o come antipasto.

Una alternativa super sana al classico asparago avvolto nella pasta sfoglia, che si, è buono, ma trovare una pasta sfoglia senza additivi strani e grassi idrogenati è una bella impresa…in più risparmiamo tantissimo facendoli in casa.

La ricetta che vi presento è una versione base, molto semplice da preparare, credetemi è veramente semplicissima e veloce, senza addensanti.

Il grano saraceno del resto è una farina molto semplice da usare per questo tipo di preparazioni in più, dal punto di vista salutare la ritengo una delle migliori senza glutine.

Mi raccomando per questa ricetta utilizzate una farina chiara o integrale ma macinata fine.

Io ne ho trovata una favolosa online, mi sto trovando molto bene, vi lascio quindi il link, cliccando qui: Farina grano saraceno chiara bio senza glutine*

Ci tengo sempre a ricordare che il quantitativo di acqua che serve dipende molto dal tipo di farina, qualcuna ne assorbe di più altre meno.

Asparagi in crosta di saraceno senza glutine

Asparagi in crosta di saraceno senza glutine

Asparagi in crosta di saraceno senza glutine

Asparagi in crosta di saraceno senza glutine

Asparagi in crosta di saraceno senza glutine

Asparagi in crosta di saraceno senza glutine

Varianti

Potete arricchire la ricetta in tanti modi, con dell’affettato, cotto o crudo, oppure con la versione vegana a seconda delle vostre scelte e dei vostri gusti, da avvolgere attorno all’asparago prima della pasta di saraceno.

Potete aggiungere dei semi come il sesamo, la canapa, papavero, sopra la pasta.

Li potete servire semplici o con della maionese, vegan o tradizionale fatta in casa.

Arricchire l’impasto con spezie o con erbe aromatiche. Io questa volta ho aggiunto delle alghe tritate(quelle per creare il sushi).

Una cosa molto importante: cuocete gli asparagi al vapore e non in acqua, rimangono più profumati e consistenti.

L’acqua della cottura a vapore è veramente buona, potete usarla come base per un brodino di verdure.

Se vi avanza l’impasto…

Nessuno spreco! Stendetelo sottile, arricchitelo di semi e sale grosso sulla superficie, spennellatelo con olio e acqua e cuocete in forno a 200° per 13/15 minuti. Verrà una schiacciata buonissima per l’aperitivo! ^_^

schiacciata

Schiacciata

A cura di Laura Roselli

Nb. Le parole in grassetto sottolineate contengono dei link ad altre ricette o ingredienti, cliccateci sopra per scoprirle.
I link con * sono link affiliati, per cui se clicchi e compri qualcosa, otterrò una piccola percentuale, per te il prezzo sarà uguale, ma se lo farai mi darai una mano a supportare il mio blog e il mio canale You tube e apprezzo molto il tuo supporto.