Biscotti con okara di mandorle senza glutine, vegani!
Quando si segue uno stile di vita sano, con cibi biologici e freschi i prezzi aumentano ma non si butta via niente ovviamente perché ci si informa e da ogni cosa se ne trae il meglio.
Come ad esempio per la melagrana. Perché sprecare la buccia se è possibile fare un tonico per il viso astringente e ringiovanente?
E perché dopo aver fatto il latte vegetale a base di mandorle o altra frutta secca sprechiamo lo scarto di fibre cestinandolo?
Ovviamente non solo è uno spreco ma anche una cosa poco sensata.

Latte di mandorla fatto in casa.

Latte di mandorla fatto in casa.

Che cos’è l’OKARA?

Ecco allora che ho deciso di realizzare questi biscotti con okara di mandorle senza glutine e vegan.
Non mi piace usare la parola “scarto”, perché sembra indicare un qualcosa di secondario rispetto al tutto, quindi utilizzerò il termine vero e proprio, di origine giapponese, OKARA, che indica appunto lo scarto del latte vegetale, che può essere di frutta secca o di soia.
Nella tradizione culinaria orientale è una risorsa importantissima e che deve essere riutilizzata per la sua ricchezza di fibre, proteine e vitamine.

La consistenza è quella di una farina leggermente umida e granulosa.
Se vi avanza potete congelarla oppure essiccarla in forno a 100° statico per 2 orette girandolo spesso per evitare che si bruci.
Ovviamente non serve che siano proprio mandorle, potresti anche aver realizzato del latte di nocciole, il risultato è simile e il procedimento identico.
Se non hai mai realizzato il latte di mandorla ti consiglio di leggere il mio articolo su come prepararlo facilmente a casa!

Latte di mandorla fatto in casa

Biscotti con okara di mandorle senza glutine

Biscotti con okara di mandorle senza glutine

Biscotti facili e veloci

Questi biscotti sono facilissimi da preparare e sono golosi, sani e buonissimi inzuppati nel latte.
L’impasto è molto simile a quello dei cookies americani ma sono rigorosamente senza glutine, senza lattosio e senza uova.

Allora siete pronti per questa ricettina facile golosa?

 

A cura di Laura Roselli