Biscotti di avena, una ricetta del professor Berrino!

Lo conoscete? Sono sicura che molti di voi hanno visto video su You tube, letto i suoi libri e qualcuno avrà anche seguito qualche sua conferenza dal vivo!

A me purtroppo manca l’ultima, ma quando avrò occasione sarò molto contenta di andarci.

In ogni caso apprezzo molto il lavoro di questo oncologo di fama internazionale, il primo ad avere sottolineato l’importanza tra alimentazione e malattia/guarigione.

E visto che apprezzo tantissimo il suo lavoro ho deciso di cimentarmi in questa ricetta molto semplice e veramente deliziosa.

Biscotti di avena

Biscotti di avena

Morbidi, golosi, senza zucchero, uova e olio.

Ho sentito il professore che parlava di questi biscotti di avena in un video su You Tube e me ne sono incuriosita; ho provato a farli tre volte per raggiungere la consistenza che piace a me e ora posso dirmi soddisfatta. Lui nel video non da le dosi precise quindi bisogna ingegnarsi un pochino.

I biscotti sono composti da pochissimi ingredienti: uvetta, fiocchi di avena, nocciole (lui usa le mandorle ma io sono allergica) e succo di mela. La consistenza è morbida, non si presta all’inzuppo ma credetemi ne vale la pena, sono sani e buonissimi.

Una piccola precisazione per chi è celiaco! L’avena non contiene glutine ma deve assolutamente essere certificata senza glutine e la sua tolleranza va comunque testata individualmente.

Ora vi lascio alla ricetta di questi biscotti di avena veramente speciali, spero vi piacciano!

 

A cura di Laura Roselli

Nb. Le parole in grassetto sottolineate contengono dei link ad altre ricette o ingredienti, cliccateci sopra per scoprirle.