Voglia di estate, voglia di mare, voglia di mangiare del buon pesce fresco…come ad esempio questi calamari ripieni alla piastra.

Semplicissimi!

Uno dei piatti preferiti di mio fratello e che gli preparo sempre con gran piacere 🙂

Uno di quei piatti da gustare dopo una intensa giornata di mare e sole 😀


Devo essere sincera …qui da me il mare non mi fa impazzire, raramente faccio il bagno e solo quando vado al mattino molto presto, anzi spero che questa stagione mi stupisca con acque cristalline perché per me andare al mare senza fare il bagno è una sofferenza!

In ogni caso torniamo alla ricetta.

Calamari ripieni alla piastra

Calamari ripieni alla piastra

La mia versione è semplicissima e senza glutine.

Per iniziare non uso il pane senza glutine ma il pangrattato.

Per due semplici motivi: il pane senza glutine è piuttosto caro e quando lo faccio non ne faccio in grandi quantità e mi sembra uno spreco usarlo come ripieno.

Due perché a casa mia si è sempre usato il pangrattato, con una buona dose di prezzemolo fresco e aglio, mai il pane.

Io ogni tanto alle volte faccio il pangrattato anche con i miei esperimenti di pane non riusciti. Quando vedo che il pane è troppo duro o non ha lievitato bene, lo frullo a pezzi e poi lo faccio seccare in forno. Se troppo grossolano lo ripasso al frullatore un’altra volta.

Molto importante per me è avere del buon prezzemolo e aglio fresco, ma se volete potete anche usare quello in polvere.

Gli abbinamenti che più mi piacciono sono: con gli asparagi alla piastra e con una bella insalata fresca.


Ora vi lascio alla ricetta di questi calamari ripieni alla piastra e vi auguro buon appetito.

 

A cura di Laura Roselli