Il cavolo nero ripassato in padella è una ricetta della tradizione contadina toscana.

Sana e gustosa porta in tavola uno dei re dei vegetali considerati super food!

Ti basterà infatti un rapido giro su internet o ancora meglio parlare con un nutrizionista per scoprire quanti benefici abbia il cavolo nero.

Rinforza il sistema immunitario, ha capacità preventive anche contro malattie molto gravi e ha un’azione antinfiammatoria molto importante.

Cavolo nero ripassato in padella

Cavolo nero ripassato in padella

Una ricetta semplice e sana

Questa ricetta è facilissima da eseguire.

Io però ho optato per una piccola modifica nella cottura che è molto importante: ossia invece di far bollire il cavolo ho deciso di cuocerlo al vapore per poi ripassarlo in padella con gli aromi.

In questo modo infatti è possibile preservare i suoi nutrienti essenziali.

Eliminare la venatura

Eliminare la venatura del cavolo nero è una procedura indispensabile e molto semplice.

Serve infatti ad eliminare il gambo, la parte più dura e coriacea della pianta che si estende anche per tutta la lunghezza della foglia.

Come procedere? Con una mano afferri il gambo nella parte iniziale della foglia, con l’altra circondando la foglia separi la parte morbida da quella dura.

Cavolo nero ripassato in padella

Eliminare la venatura

In alcuni casi, quando il gambo è molto sottile è possibile evitare il passaggio.

Cavolo nero ripassato in padella

Una foglia tenera in cui è possibile evitare il passaggio

Cavolo nero ripassato in mille versioni

Una volta che avrai completato la ricetta potrai mangiarlo così oppure servirlo per esempio su dei crostini o con delle gustosissime tagliatelle.

Cavolo nero ripassato in padella

Crostini con cavolo nero ripassato in padella

Cavolo nero ripassato in padella

Tagliatelle con cavolo nero, pomodorini e provola

Ora non mi resta che lasciarti alla ricetta!

Buon appetito e a presto!!!

 

A cura di Laura Roselli