Ciambelline senza glutine…

Cosa c’è di più fantastico di una dolce ciambellina soffice e delicata che ci coccola ad inizio giornata assieme ad un cappuccino o ad un fantastico caffè bollente ?


Il sogno americano è lei… la ciambellina alias donut. L’amore di Homer Simpson per eccellenza. La mecca dei golosi.

Di ciambelline ne esistono di tutti i tipi da quella più peccaminosa a quella super salutare, io questa volta ho deciso di optare per una via di mezzo.

Pochi ingredienti e il gioco è fatto

Ciambelline senza glutine

Ciambelline senza glutine

  • Uova
  • Farina di riso
  • Lievito
  • Zucchero di canna
  • Bicarbonato
  • Aceto di mele
  • Cannella o vaniglia a piacere
  • Latte fermentato

Che cos’è il latte fermentato?

Latte fermentato o buttermilk è il re dei dolci americani e qui da noi in Italia è spesso confuso con il latticello.

Ma credetemi: se leggete buttermilk in una ricetta anglosassone si tratta proprio di quello di cui vi sto parlando io.

Ossia del latte fermentato grazie all’aggiunta di un ingrediente acido che può essere il succo di limone o l’aceto di vino distillato.

Il latte fermentato costa tantissimo ma in realtà lo puoi fare a casa in dieci minuti. Ti servirà semplicemente del latte vaccino caldo e del limone. Quando unirai i due liquidi avverrà una trasformazione ossia il latte  si caglierà creando dei grumi.

Questa è la consistenza del vero latte fermentato: liquido con dei grumi al suo interno. Non occorre filtrarlo, anzi va usato così com’è!

Il latte fermentato serve a dare una consistenza soffice all’impasto, a farlo lievitare meglio e a mantenerlo più a lungo.

Contiene lattosio, ma molto meno rispetto al latte di partenza perché il lattosio viene trasformato in acido lattico.


Se siete fortemente intolleranti…non preoccupatevi arriverà la ricette giusta anche per voi. 😀

La teglia per i donuts

In commercio trovate diversi stampi per ciambelline soprattutto al silicone.  Io ho deciso di acquistare una teglia antiaderente su amazon, quella di Wilton e devo dire che sono molto contenta dell’acquisto.

Vi consiglio comunque di olearla leggermente.

Ora non mi resta che lasciarvi alla ricetta  di queste fantastiche ciambelline senza glutine e come sempre vi auguro buon appetito.

 

A cura di Laura Roselli