Dal Giappone con furore, ecco la ricetta dei dorayaki senza glutine e senza lattosio!

Facili, veloci e golosissimi, sono diventati famosi in tutto il mondo in quanto dolcetti preferiti di Doraemon ^_^!

Io li ho preparati seguendo la ricetta originale giapponese, eliminando glutine e lattosio.

Dorayaki senza glutine senza lattosio

Dorayaki senza glutine senza lattosio

Anko-la marmellata di azuki-

Per essere il più fedele possibile alla ricetta originale, ho farcito i dorayaki con l’anko, la tradizionale marmellata di azuki rossi che, per chi non li conoscesse, altro non sono che fagioli di soia.

In occidente siamo più soliti farcirli con la crema spalmabile al cioccolato, cosa che ovviamente potete fare senza nessun problema.


La marmellata che ho realizzato è però una versione veloce della tradizionale ricetta dell’anko e, cosa da tenere bene a mente, non si conserva per più di qualche giorno in frigo.

La consistenza è uguale a quella originale, una marmellata piuttosto pastosa, diversa dalle nostre marmellate liquide.

Anko. Marmellata di azuki rossi.

Anko. Marmellata di azuki rossi.

Se volete prepararla anche voi, per farcire i dorayaki o giusto per il gusto di sentirla,  vi basteranno:

  • 70 gr di azuki
  • 40 gr di zucchero di canna grezzo
  • Un pizzico di sale

Preparazione:

  • Lavate bene gli azuki, lasciateli a mollo tutta la notte e sciacquateli bene.
  • Versateli in una pentola, aggiungete acqua fredda e portate a bollore.
  • Cuocete per circa 10 minuti, dopo di che scolateli e passateli sotto acqua fredda. Questo passaggio serve ad eliminare il sapore forte di legume.
  • Rimettete gli azuki all’interno della pentola, coprite con acqua e proseguite la cottura per 40/50 minuti.
  • Una volta cotti, verificate quanta acqua c’è ancora, deve essere abbastanza per frullare agevolmente il composto ma non troppa perché risulterebbe poi difficile da restringere.
  • Aggiungete lo zucchero e mischiate bene, continuate la cottura a fiamma media fino ad addensare la marmellata.
  • Lasciatela raffreddare e poi utilizzatela al posto di altre marmellate o per farcire i nostri Dorayaki senza glutine.

Nel caso vi interessi fare la marmellata o provare i fagioli rossi di soia ma non li troviate, vi lascio il link di Amazon a cui potete acquistarli! Questi fagioli si posso utilizzare al posto dei normali legumi, seguendo le medesime modalità di cottura.


A cura di Laura Roselli