Branzino gratinato al forno.

Questa è una ricetta del mio papà. 🙂

Certo è popolare ma io la faccio speziata e ricca come lui.

Tendenzialmente lui utilizza il cefalo ma io non sono riuscita a trovarlo, quindi l’ho sostituito con il branzino.

È un piatto buono, semplice, tipico di queste zone di mare.Branzino gratinato al forno speziato

Branzino gratinato & Co…

Il pesce o il filetto ricoperto di pangrattato, che nel mio caso è senza glutine, ma voi se non siete intolleranti, potete ovviamente usare quello normale, magari fatto in casa…di un buon pane integrale.

Mio papà Lino 🙂 , tendenzialmente lo cuoce nel barbecue e certo ha un sapore stratosferico ma io preferisco cuocerlo al forno.

Sia per una ragione di salute che di pigrizia. Noi proprio la voglia di accenderlo non l’abbiamo. 😀

A meno che non ci siano amici…ma poi lo accendono loro 😀

Il branzino è un pesce leggero e nutriente che non deve mancare in una nutrizione variegata e salutare.

Un segreto

Cuocere al forno il pesce per me ha sempre una pecca.

Non voglio usare molto olio ma non voglio nemmeno che si attacchi alla carta da forno facendomi arrabbiare e rovinare il piatto.

Ho trovato un metodo invincibile.

Mettete una leggera spolverata di pangrattato con pochissimo sale 😀 Vedrete come si staccherà dalla carta e risulterà integro e perfetto.

Il tocco in più

Una volta creata la vostra panatura mettetene in abbondanza sopra il pesce e poi lasciatelo a riposo, coperto da pellicola, nel frigo per qualche ora, anche dal mattino fino a sera.

Prenderà tutti i sapori e sarà un’esplosione di gusto e profumo.

Pronti per la ricetta?

Io ho l’acquolina in bocca!

Ah permettetemi una cosa…. Grazie papà 🙂

Buon appetito a tutti. 🙂

 

A cura di Laura Roselli