Oggi voglio proporvi una ricetta super semplice: i funghi cardoncelli cotti in padella.

Il fungo cardoncello  si presenta anche piuttosto grande, con un fusto più ampio della cappella. Ha un sapore intenso e cremoso, che lo rende perfetto non solo come contorno ma anche come piatto principale, magari accompagnato da altre verdure e un cereale.

Una di quelle ricette semplicissime che si preparano in una decina di minuti, che sono buone, sane e ricchissime di sostanze nutritive, soprattutto di proteine.

Ricette semplici per un periodo impegnato fino all’inverosimile.

Chi mi segue su Instagram già saprà che ho adottato un cagnolino al canile ed è una cosa incredibilmente impegnativa. Blog, lavoro, ufficio e i vari impegni quotidiani mi fanno crollare alle nove di sera nel letto!

In ogni caso salutate tutti Jasper ^_^

io e Jasper

Io e Jasper ^_^

Ma io non mollo e sono ancora qui ^_^ Anzi ho tante ricette in arrivo!


Consigli per la pulizia

Funghi cardoncelli cotti in padella

Funghi cardoncelli cotti in padella

Tornando ai nostri funghi, voglio ribadire qualche piccolo consiglio, per fare in modo che possiate gustare al meglio questi funghi.


Non lavateli, o se proprio non riuscite a non passarli sotto un getto di acqua fresca, come me del resto, vi consiglio prima di eliminare la base con le radici sporca di terra, poi potete spazzolarli con uno spazzolino a setole morbide oppure con un foglio di carta assorbente leggermente inumidito e infine li potete passare sotto la doccia della cucina, molto velocemente però.

Li asciugate con un panno ben pulito e li mettete in uno scolapasta per una ventina di minuti in modo che si asciughino.

Tutto questo perché i funghi, per loro caratteristica, sono molto spugnosi, tendono ad assorbire tanta acqua e poi a rilasciarla, perdendo tantissimo del loro gusto.

Detto questo passiamo alla nostra fantastica ricetta dei funghi cardoncelli cotti in padella ^_^

A cura di Laura Roselli