Insalata con baby Kale e speck

Naturalmente sana e senza glutine. Un mix di bontà e leggerezza uniti al sapore deciso dello speck ovviamente biologico e senza additivi.

Io l’ho tagliato al coltello, senza affettatrice.

Da piccola detestavo lo speck ma nel mio ultimo viaggio in Val Pusteria sono rimasta incredibilmente sorpresa dalla sua morbidezza e bontà. In più qui si trovano prodotti veramente unici come sapore e ingredienti.

Una cosa importantissima è che tantissime marche sono certificate sia glutenfree che senza lattosio.

Altro ingrediente fondamentale di questa insalata è il baby Kale.

Baby Kale

A fare di questa ricetta un toccasana per il nostro organismo c’è il kale o cavolo riccio.

Un prodotto che è salito alla ribalta dei superfood scalando la vetta fin quasi alla cima.

In questo caso io ho usato il baby kale ossia il cavolo riccio alla sua nascita. Le prime tenere foglioline. Ricche di tantissimi minerali e vitamine. Questo ortaggio, il cavolo riccio, è tornato incredibilmente alla ribalta negli anni 80 in America, quando un contadino dell’Oregon ha creato una varietà più colorata per riuscire a venderlo meglio.


Tantissime star hanno fatto di questo cavoletto la loro ricetta di salute e di eterna giovinezza, tanto che esiste la giornata nazionale del kale. Il National Kale day 🙂 che viene celebrato il 5 ottobre!

Mi raccomando, questa verdura non deve mai mancare nella vostra dispensa 🙂

Ma non solo in questa data ma anche per  tutti gli altri giorni di inverno, perchè è veramente un prodotto sano e a km 0. In più non dimentacate che ottobre è il mese della prevenzione contro il tumore al seno. Mangiate bene, fate sport e soprattutto regalatevi momenti di relax in pace e armonia.

Vi lascio alla ricetta e come sempre vi auguro buon appetito.