Insalata di tonno con carote e zucchine.

Facilissima da preparare e per questo la considero un “pasto salva pasti“.


Perchè è così veloce da preparare che vi salva all’ultimo momento dai prodotti da microonde.

Non so a voi ma a me il microonde fa paura. Un marchingegno diabolico.

Comunque tornando a questa ricetta, l’unico strumento che vi serve è la grattugia a maglie larghe e un pela patate.

tritadsc04489


Per il resto, niente cottura e l’unica cosa che dovete fare è sminuzzare le verdurine e aprire le scatolette di tonno. Poco sforzo però al contempo vi mangiate le zucchine crude, che spesso invece si mangiano cotte, assimilando così tutte le sue proprietà nutritive.

Per quanto riguardo riguarda il tonno vi volevo parlare di una lista in cui  Greenpeace, questa meravigliosa agenzia che combatte per l’ambiente nata in Canada, recensisce infatti le principali aziende in commercio.

Questa lista è come un podio delle aziende che di più rispettano gli oceani, che usano metodi di pesca non distruttivi e che rendono ben chiara la tracciabilità del prodotto.

La migliore secondo loro nel 2015 è Asdomar. Che è anche molto molto buona.

Al secondo troviamo Esselunga, al terzo il Conad, e via via tanti altri marchi che troviamo spessimo al supermercato fino all’unidicesima posizione.

Una postilla la voglio fare per il tonno Riomare che si posiziona al 4 posto… questo marchio ha infatti dei prodotti che si definiscono bio. Di bio però attenzione c’è solo l‘olio di oliva di conservazione. E in più viene utilizzata la pesca su banchi liberi che dovrebbe ridurre i rischi di pesca accidentale.

Greenpeace infatti spiega che Riomare ha assunto precisi impegni per arrivare al 100% di sostenibilità come del resto ha già fatto Asdomar.

Al di là di tutto questo secondo me è meglio prenderlo al naturale. Molti meno grassi e paturnie per quanto riguarda appunto la provenienza degli olii.

Queste ricerche sono molti importanti perchè ricordate sempre che il benessere del nostro pianeta parte anche dalle scelte che facciamo quando siamo al supermercato.

Fate scelte consapevoli.

Vi auguro un buon appetito con questa ricettina sananaturalmente senza glutine e speriamo ecosostenibile  🙂