Involtini primavera 🙂

Avete voglia di andare a mangiare al cinese ma sapete che non è il top della salute farlo?

Troppi fritti, troppi ingredienti indecifrabili?

Se siete celiaci poi sicuramente non vi fidate…

Ok. Allora che ne dite di preparare da noi questi golosi involtini primavera o 春卷 🙂

Carina la traduzione cinese vero? 😉

Per questa ricetta io ho usato i classici fogli di carta di riso.

Attenzione agli ingredienti per i celiaci ma non vi preoccupate perchè nei biologici lo trovate facilmente e anche nei grandi supermercati con la scritta senza glutine.

Io per questa ricetta ho usato in prevalenza verdure quali avocado, radicchio, cipollotto e il tonno al naturale.

Come tonno io uso o quello della Asdomar o di Rio Mare e vi dico subito il perchè!

Onde evitare piccoli fraintendimenti vi dico subito che non mi pagano ^_^ , in primis perchè non ne hanno bisogno e poi perchè io sono una piccola food blogger agli inizi ^_^

Come sapete la pesca può avere caratteristiche molto distruttive, per questo consulto il sito di Greenpeace che si occupa di stilare la classifica dei marchi più eco-compatibili, tra cui spiccano appunto asdomar e rio-mare.

Io ne mangio pochissimo di prodotto in scatola ma devo dire che i prodotti al naturale senza oli aggiunti non sono male.

Come realizzare gli involtini?

Veramente facile.

Preparate tutti i vostri ingredienti. L’avocado per ultimo perchè si ossida in fretta.

Li spuzzate con il succo di limone e farcite i vostri fogli di carta riso.

Lasciate libero sfogo alla vostra fantasia per questo delizioso finger food, light, senza glutine e senza lattosio.

Per insaporirli io uso come sempre la salsa tamari che deriva dalla soia fermentata ma che naturalmente non contiene contiene glutine.

Celiaci e non…siete pronti ad involtinarvi?

Un grande abbraccio a tutti e buon appetito 🙂

 

A cura di Laura Roselli