La minestra di ceci e patate è un piatto “povero”.


Uno di quei piatti che mangiavano i nostri nonni.

Ma è saporito, caldo e molto nutriente.

Molti ci aggiungono la pasta, altri ne frullano una parte per renderla più cremosa.

Io deciso di farla come la faceva nonna Cesira: patate, ceci, aglio e rosmarino 😀

Tu puoi decidere appunto di frullarne una parte

I ceci

I ceci sono ricchi di vitamine A, B6, C, E e K, calcio, fosforo, potassio, zinco, magnesio, ferro e sodio.


Ricchi di fibre, proteine e grassi buoni sono un vero alleato per cuore, intestino e il benessere fisico in generale.

Piccoli trucchi per rendere i ceci più digeribili.

Come tutti i legumi, nonostante i loro numerosi benefici, non sono sempre facilmente digeribili.

Io per esempio utilizzo dei piccoli trucchi che mi consentono di poterli digerire con più facilità.

L’alga kombu.

  • Tre o quattro centimetri  di questa preziosa alga nell’acqua di cottura aiutano a renderli più leggeri.
  • Togliere sempre la pellicina esterna dei ceci dopo averli cotti e ben scolati.

Per togliere la pellicina esterna puoi usare due modi.

Il primo è quello di farlo manualmente, uno per uno.

Altrimenti è possibile un metodo più veloce!

Si posizionano al centro di un canovaccio di cucina ben pulito e si rollano facendo una leggera pressione con il palmo della mano. Quando solleverai il canovaccio noterai che la maggior parte delle pellicine si sarà staccata senza difficoltà.

Un’altra ricetta imperdibile

Una ricetta che adoro a base di ceci è l’hummus. Una crema soffice e golosa che possiamo accompagnare a verdura cruda o cotta!

Ricetta Hummus golosa e leggera

Ricetta Hummus golosa e leggera

Ora ti lascio a questa deliziosa minestra di ceci e patate e ti auguro come sempre buon appetito!

A cura di Laura Roselli

Nb. Le parole scritte in verde contengono dei link ad altre ricette o ingredienti, cliccaci sopra per scoprirle.