Questo pane al mais vi sorprenderà quanto ha sorpreso me, ne sono sicura!

È un pane molto semplice da preparare, ci impiegate cinque minuti ed è molto buono, differente da ogni altro pane che avete mangiato.

La prima volta che ho mangiato il pane di mais era la festa del Ringraziamento ed ero a casa della famiglia di un amico a Vancouver. C’era tutto quello che ci si immagina in una festa del ringraziamento: il tacchino, la salsa di mirtilli, il purè, le patate dolci, le pannocchie e il pane al mais.

C’è un motivo se è questo il menù sapete…

Pane di mais senza glutine

Pane di mais senza glutine

Erano le cose che gli indiani d’america avevano insegnato a coltivare e allevare ai primi coloni…visto il proseguo della storia mi verrebbe da dire…”vai a fare il gentile!”

Anche senza festa del ringraziamento però questo pane è così buono che la domanda è….perché non prepararlo?

E’ un pane senza lievito, senza lattosio (nella mia versione) perfetto per accompagnare zuppe e spezzatini, ma i più audaci lo mangiano a colazione con yogurt e frutta secca.

La farina di mais* che dovete usare è la farina fioretto, ha una grana sottile perfetta per questa ricetta ma anche per altre preparazioni dolci o salate.

A cura di Laura Roselli

Nb. Le parole in grassetto sottolineate contengono dei link ad altre ricette o ingredienti, cliccateci sopra per scoprirle.
I link con * sono link affiliati, per cui se clicchi e compri qualcosa, otterrò una piccola percentuale, per te il prezzo sarà uguale, ma se lo farai mi darai una mano a supportare il mio blog e il mio canale You Tube e apprezzo molto il tuo supporto.