Il pane fa parte della nostra tradizione.

Farne a meno può essere la cosa più difficile se si soffre di celiachia, se si è a dieta o semplicemente si vuole uno stile di vita più salutare.

Questa ricetta è veramente favolosa 🙂

Adatta a chi vuole variare dalla semplice routine quotidiana o per chi appunto non può assumere glutine.

Pane al miglio bruno integrale

Non c’è lattosio ed ha un basso impatto glicemico.

É un pane adatto a tutti quindi e per tutte le esigenze.

Colazione con la marmellata…bruschetta…pranzo e cena.

Sempre ovviamente da consumare con moderazione alternando ad altri cereali o alimenti in genere.

Il miglio

Ho utilizzato il miglio perchè è un cereale antico dalle molteplici proprietà nutritive.

Il miglio infatti è ricchissimo di sali minerali e di vitamine del gruppo B.

Tra i sali minerali spicca il ferro, quindi è un pane amico di chi soffre di anemia. Contiene zinco, fosforo e magnesio 🙂

Il miglio, soprattutto se integrale ha tantissimi benefici.

Aiuta il buonumore per esempio perchè contiene il triptofano, che è un aminoacido essenziale per la sintesi della famosissima Seratonina.

Che ne dite lo chiamiamo pane della felicità?

In più grazie al suo apporto di fibre aiuta la motilità intestinale.

Preparazione

La preparazione è semplicissima.

Una consistenza morbida , è goloso e potete conservarlo fuori frigo almeno 5/6 giorni.

Potete congelarlo volendo.

Fatene delle golose bruschette con olio, sale, pepe e curcuma!

Come sempre buon appetito 🙂

 

A cura di Laura Roselli