Patate dolci al forno con fettine di pollo impanate, un golosissimo secondo pronto in 30 minuti.

Quando siete di fretta o avete ospiti inaspettati è un piatto completo, leggero e molto digeribile.

Lo preparate in pochissimi minuti e non vi resta che infornare tutto assieme in una teglia 25 minuti e il gioco è fatto.

Dieta? Diabete? Non vi preoccupate!

La patata dolce ha tantissimi pregi.  Continuate a leggere per scoprirli. 🙂Patate dolci con fettine impanate di pollo

 

Questa ricetta è adatta a tutti, per chi è a dieta e anche per i diabetici che solitamente evitano le patate,  in quanto la patata dolce, o batata, è come già spiegato in altre ricette, molto più leggera rispetto alla nostra patata tradizionale.

Pensate che non appartiene nemmeno alla stessa famiglia. È infatti una radice tuberosa.


La batata è stata classificata come uno degli alimenti più salutari del mondo in quanto contiene tantissimi minerali e vitamine.

Ma attenzione attenzione perché a sorprenderci non è la polpa stessa quanto la buccia.

Che non solo è ricca di fibre ma secondo gli studiosi grazie al caiapo, una sostanza contenuta al suo interno, è in grado di prevenire il diabete di tipo 2 e a migliorarne i sintomi per chi già ha questa malattia.

Una ricetta per tutti che piace a tutti!

Tante persone, quando sentono parlare di patata dolce, sono titubanti.

Perché?

Beh perché la patata per molti stona con la parola dolce.

Eppure cotta al forno è buonissima e piace sempre a tutti, bambini compresi, che a questo alimento si affezionano subito.

Provate le chips 🙂 e abbinatele al pesce come in questa ricetta:

Orata e gamberetti al forno con patate dolci.

Ricordate sempre che le patate dolci si possono cuocere ma sono buonissime anche consumate crude e senza, ovviamente, eliminare la buccia. 🙂

Accorgimenti paleo.

Il pollo ho deciso di farlo impanato.

Io ho utilizzato il pane grattugiato senza glutine.


Che ne dite di provare una panatura alternativa con la farina di mandorle?

Non mi resta che lasciarvi alla ricetta e augurarvi Buon Appetito 🙂

 

A cura di Laura Roselli