Se non hai mai assaggiato le patate duchessa fallo alla grande con le mie patate duchessa ai funghi porcini.

Semplicemente buonissime!

La ricetta è molto semplice, gli ingredienti di facile reperibilità e gli unici strumenti che dovrai usare sono uno schiacciapatate e una Sac à poche con il beccuccio a stella piuttosto largo.

Tendenzialmente le patate duchessa sono un contorno, io però questa ricetta la utilizzo spesso come antipasto.

Questo perché è bellissimo da vedere e da servire come monoporzione nei piattini.

Varianti!

Da quando ero piccola sono sempre stata intollerante al lattosio, ora la mia soglia di tolleranza è aumentata tantissimo ma tendo comunque ad evitarli.

Patate duchessa con i funghi porcini

Di queste patate duchessa ai funghi porcini ho così realizzato due versioni.

Una è senza lattosio, l’altra invece, più tradizionale è a bassissimo contenuto di lattosio. Ho infatti utilizzato il burro chiarificato e il grana stagionato.

Chi di voi è intollerante sa bene che burro chiarificato e grana hanno un ridottissimo contenuto di lattosio, quasi pari allo zero, ma se siete molto intolleranti vi consiglio di seguire la ricetta senza, che differisce solo per due ingredienti.

Segreti

Per prima cosa ti consiglio l’utilizzo delle patate rosse, hanno una consistenza migliore per queste lavorazioni.

Lavorale a caldo usando i guanti per sbucciarle. Non voglio dita sulla coscienza 😉

Se usi la margherina vegetale mi raccomando fai attenzione che non ci siano grassi idrogenati.

Il segreto per una buona riuscita sta nel servire questa delizia appena uscita dal forno. Rimarranno croccanti fuori e dentro si scioglieranno in bocca.

Funghi porcini. Se non disponi di quelli freschi o non sono stagione usa pure quelli congelati!

Ora ti lascio alla ricetta e come sempre buon appetito 🙂

 

A cura di Laura Roselli

Nb. Le parole scritte in verde contengono dei link ad altre ricette o ingredienti, cliccaci sopra per scoprirle.