Avete mai provato le patate schiacciate al forno?

A me piacciono tantissimo, sono morbide internamente e croccanti all’esterno.

Le potete insaporire in tanti modi diversi, cuocendole con olio, rosmarino e aglio, oppure al naturale solo con olio e sale e poi insaporendole con erba cipollina tagliata finemente o panna acida (se volete o potete mangiarla)

A me piace tantissimo anche con del pesto!

Potete provarle con quello al cavolo nero per esempio o con quello al basilico.

Le ricette qui:

Pesto di cavolo nero e avocado. Ricetta vegan.

Pesto di cavolo nero. Ricetta senza glutine e senza lattosio.

Pesto a ridotto contenuto di lattosio. Super profumato.

Pesto a ridotto contenuto di lattosio

Questo contorno è piuttosto insolito e da quello che riesco a capire poco conosciuto, soprattutto in Italia, motivo in più per provarle e arricchire il tuo pranzo o la tua cena con idee nuove e stuzzicanti.

Ottime anche come finger food in un buffet.

Patate schiacciate al forno. Croccanti e saporite.

Patate schiacciate al forno. Croccanti e saporite.

Le patate 2.0

Quando provo una nuova ricetta torno sempre a leggere le proprietà e le caratteristiche dei prodotti…

Le patate sono incredibili anche se spesso sono sottovalutate!

Ho letto infatti che hanno tantissime vitamine e sali minerali, ma non solo… grazie alle sostanze in esso contenute come ad esempio la vitamina b12 e le proteine scarse ma di alto valore nutrizionale sono ottime per chi segue una dieta a ridotto contenuto di proteine animali.

Le patate contengono tantissimo amido, motivo per cui non sono consigliate in alcuni casi, come per diabetici o per chi è a dieta ma di contro hanno ottime proprietà depurative che le rendono utili anche in caso di regime detox.

Io le porto in tavola quasi sempre come sostituto di cereali e pane! Mai abbinarli assieme.

Attenzione però a chi ha disturbi gastro intestinali, potrebbero, da quello che leggo, non essere un’ottima scelta.

Altra cosa che ho letto su diversi siti e ho ascoltato da alcuni nutrizionisti è che non vanno mai riscaldate, una volta cotte infatti, se si fanno raffreddare e poi si riscaldano i nitriti contenuti al loro interno possono trasformarsi in nitrati, sostanze cancerogene.

Meglio quindi, se avanzano, consumarle in una bella insalata fredda.

Altro piccolo consiglio: cercate sempre di comperare patate biologiche in modo da poterle consumare con la buccia che ha tantissime fibre.

Ora non mi resta che lasciarvi alla ricetta di queste patate schiacciate al forno e augurarvi buon appetito! 🙂

A cura di Laura Roselli