Emozionatissima per questa piadina di patata dolce. 🙂

Si io mi emoziono per una piadina!

Voi potrete riderci su ma io era diverso tempo che provavo a realizzare la ricetta di una piada che rimanesse morbida, che si potesse stendere sottile come piace a me, e che fosse priva di qualsiasi tipo di schifezza!

Ero già abbastanza soddisfatta della mia piadina al grano saraceno ma qui…qui siamo su un’altro livello!

Credetemi!

Il gusto dolce della batata viene smorzato dal grano saraceno, quindi adempie al suo compito di rendere la piada soffice senza essere troppo invadente, in più conferisce un sapore unico a questa ricetta.

Piadina di patate dolci. Vegan e senza glutine

Piadina di patate dolci. Vegan e senza glutine

Qualche informazione sugli ingredienti…

Questa piadina è facilissima da preparare e occorrono solo tre ingredienti.

La patata dolce o batata. Usate quella a pasta arancione. Per la cottura al forno seguite le indicazioni dell’articolo:

Patata dolce al forno. La cottura perfetta.

Farina di grano saraceno macinata finemente. Non usate quella integrale con i pezzettoni ha un gusto troppo forte e se soffrite di colite o altro è anche irritante.

Amido di mais.

Poi ho aggiunto anche un pizzico di bicarbonato e un pizzico di sale.

Tenete sempre a portata di mano della farina di saraceno extra per stendere l’impasto.

Piadina di patate dolci. Vegan e senza glutine

Piadina di patate dolci. Vegan e senza glutine

Consigli per il consumo…

Buona, anzi buonissima con un bel ripieno di verdure gratinate o cotte alla piastra come zucchine o melanzane.

Fantastica con affettati e insalata.

Ma un abbinamento insolito che vi consiglio di provare è quello con le puntarelle alla romana e il salmone affumicato. Noi ce ne siamo innamorati.

Ora non mi resta che lasciarti a questa piadina di patata dolce! Spero veramente che vi piaccia e anzi fatemi sapere nei commenti o sui social!

Un grande abbraccio a tutti!

A cura di Laura Roselli