Purè di patate all’olio.

Adoro il purè di patate. Quando ero piccola e mia madre me lo preparava assieme alle polpette era una gran festa, una vera esplosione di gioia.

Mischiavo il sughetto rosso delle polpette al purè e me lo gustavo a piccoli bocconi come se fosse stato un piatto pregiato senza tempo 🙂 Nessuna ricetta reggeva il confronto!

E a voi piace il purè?

A me, come avrete capito, piace tantissimo!

E anche se la versione di mia mamma era fantastica ho deciso che nel mio caso era meglio dedicarsi a qualcosa di più light 😀

Quindi ho preparato una versione più leggera e salutare che possa accontentare tutti e nutrire eliminando il problema delle intolleranze!
La mia versione è vegan! Senza glutine e senza lattosio!

Purè di patate all'olio

Purè di patate all’olio

Varianti e consigli

Se a voi piace e lo consumate potete aggiungere della forma grattugiata, scegliete sempre il grana con una stagionatura di 30 mesi molto più digeribile perché senza lattosio.

Altrimenti optate per la variante vegan, oggi in commercio esistono diversi marchi di “grana” vegan, senza glutine e quindi senza lattosio.

Anche la mia versione base comunque è buona, gustosa e molto naturale.

Per quanto riguarda il latte io ho usato una bevanda vegetale a base di avena. Potete usare qualsiasi latte vogliate, l’importante è che ovviamente non sia zuccherato e che per le bevande vegetali non contenga altri ingredienti se non il latte e basta. L’unico latte che vi sconsiglio è quello di cocco.

Per il purè all’olio serve un buon olio di oliva, io ne uso uno spremuto a freddo preso direttamente al frantoio.

Ah! In ultima analisi il mio purè è super veloce da fare. Io non ripasso le patate in padella come nella cucina tradizionale ma uso il solo il frullatore o il robot da cucina.

Va benissimo anche il frullatore ad immersione, da usare direttamente in padella in questo modo se si fredda potete dare una riscaldata veloce.

Provate anche:

Purè di patate dolci americane

Purè di patata dolce americana

A cura di Laura Roselli