Il più classico dei classici..il ciambellone! Ecco a voi la mia versione senza glutine e senza lattosio!!!

Facile e veloce, sarà protagonista delle vostre colazioni mattutine e dei vostri spuntini di metà pomeriggio.

Varianti e consigli

Per un classico così non servono tante presentazioni quindi passo subito alle varianti e ai consigli.

Per quanto riguarda le varianti parto subito dallo zucchero dicendo che va bene sia quello di canna chiaro che quello bianco.

Io ho utilizzato solo 100 gr di zucchero, tenete conto che per questa tipologia di dolce di solito si utilizza almeno un quantitativo doppio.

Ciambellone senza glutine e senza lattosio

Ciambellone senza glutine e senza lattosio

Quindi se vi piacciono i dolci più dolci, tanto dolci, insomma avete capito, dovete aumentare la dose almeno di 50 grammi.

A me piace così e poi lo posso spalmare di crema alla nocciola o con la marmellata.

Se volete addolcirlo ancora e arricchirlo senza usare zucchero vi consiglio l’uvetta oppure delle gocce di cioccolato.

Che sia uvetta o cioccolato mettetene una parte nell’impasto e una parte direttamente sulla superficie in modo che non finisca tutto nel fondo.

Per quanto riguarda l’aroma potete optare per il limone, oppure l’arancia o perché no…la vaniglia. Vi sconsiglio la vanillina che è molto chimica.

Per fare sprigionare al limone o all’arancia tutto il suo profumo aggiungete la buccia allo zucchero che userete per i tuorli e frizionate il tutto. Più lo sfregate assieme allo zucchero più il ciambellone sarà profumato.

Sempre agrumi biologici visto che la parte usata è la buccia.

A breve voglio pubblicare la ricetta dell’estratto di vaniglia fatto in casa, in modo da avere un prodotto meno chimico e meno costoso di alcuni estratti in vendita.

Per quanto riguarda la farina io ho usato la farina di riso integrale. Se la trovate troppo forte potete usare metà questa farina e metà la normale farina di riso.

Per quanto riguarda il latte io ho usato del latte di avena, va benissimo anche quello di soia o vaccino, a seconda dei vostri gusti. Vi sconsiglio quello di riso, potrebbe essere troppo leggero.

Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente per un risultato finale ancora più soffice.

Per il ciambellone è necessario un buon stampo antiaderente e comunque dovrete sempre olearlo e infarinarlo bene. Il mio ha diametro di 24 cm ma va benissimo anche da 22 o 20…vi verrà semplicemente più alto

E ora vi lascio alla lista di ingredienti e al procedimento.

A cura di Laura Roselli