Insalata di daikon e carote ossia come preparare il Namasu giapponese.

Se mi seguite anche sui social sapete che ho una vera adorazione per il Giappone e la sua cultura.

Ovviamente non tralascio la cucina, anzi, ne sono una appassionata consumatrice. Ultimamente poi,  leggendo Kitchen di Banana Yoshimoto, la mia voglia di sperimentare nuove ricette del sol levante è anche aumentata.


Voglio iniziare dunque questa rinnovata passione con  l’insalata di daikon e carote.

Una ricetta leggerissima, sana, nutriente e facilissima da fare.

In più dovete sapere che il daikon ha tantissime proprietà, si può cucinare in tanti modi ed è molto benefico per chi è a dieta.

Cliccate nel titolo qui sotto per andare a leggere un articolo a lui dedicato, con tante altre fantastiche ricette.

Il daikon!

Anche qui comunque voglio dirvi che il daikon , non solo ha tante vitamine, è ricco di fibre e sali minerali, ma che è conosciuto soprattutto per essere una radice che riesce a bruciare i grassi in modo portentoso.

Non a caso in Giappone viene servito con le fritture.

Io non mangio quasi mai le fritture ma questa insalata accompagnata ad un bel piatto di pesce o alle cotolette di melanzane (ricetta vegetariana) è veramente fantastica.


Sostituzioni

Insalata di daikon e carote

Insalata di daikon e carote

In questa ricetta ho usato tutti gli ingredienti previsti dalla tradizione, quindi anche l’aceto di riso.

L’aceto di riso è di facile reperibilità nei grandi supermercati o negozi biologici.

Se però non lo volete comperare potete sostituirlo con l’aceto di vino bianco.

Le porzioni di questa insalata sono molto ridotte anche perché ha un sapore piuttosto forte e quindi è da considerarsi come un piccolo accompagnamento…tipo giardiniera per intenderci.

E ora…vi lascio agli ingredienti e al suo procedimento.

Un grande abbraccio e alla prossima ricetta…

A cura di Laura Roselli