Le uova alla turca sono una vera rivelazione.

Se siete tipi da colazione salata questa è la ricetta per voi… una ricetta che vi stupirà.

Mai e poi mai avrei pensato alla possibilità di abbinare lo yogurt alle uova e all’aglio. E ad oggi ancora mi sorprendo di come questo accostamento possa essere così buono.

I sapori si amalgamano alla perfezione, senza sovrapporsi e mangiarlo è una vera gioia per il palato.


Se non mi credete non vi resta che prepararlo.

Ma attenzione, perché sia perfetto vi consiglio caldamente di accompagnarlo con del pane fatto in casa. Pucciare il pane nel tuorlo fondente è una goduria a cui è impossibile rinunciare 🙂

Nel mio caso è un pane senza glutine molto rustico e qui sotto vi lascio il link alla ricetta. Basta che cliccate sul titolo.

Pane integrale senza glutine.

Pane integrale senza glutine

Pane integrale senza glutine

Pronti in dieci minuti

Le uova alla turca sono molto facili da fare, così tanto che per i più audaci potrebbe essere bello prepararlo per colazione.

Con un buon the o un caffè caldo è l’inizio perfetto. Del resto ormai non è così raro prediligere un inizio salato, molti dicono che è pure più salutare.

Se vi preoccupa la cottura dell’uovo no problem, l’uovo in camicia non è così difficile, navigando su internet ho scovato un modo incredibile per farlo in pochi minuti, risultato assicurato.

Ricetta uova alla turca

Ricetta uova alla turca

Consigli

Il burro chiarificato è naturalmente privo di lattosio, nonostante questo una piccolissima parte è però presente, così come nello yogurt greco senza lattosio. Se sei molto intollerante evita di fare questa ricetta, o almeno evita di farla con questi prodotti.

Se volete fare una prova potete usare un burro vegetale e lo yogurt di cocco.

Se invece volete preparare queste uova per più persone nessun problema, basterà avere un tegame abbastanza alto e largo, quando versi le uova fate attenzione a non metterle troppo vicine e cercate di spostare l’acqua il meno possibile.


Ma se è la votra prima volta forse è meglio provare con uno soltanto.

Ora vi lascio a questa meravigliosa ricetta 🙂

Let’s go 🙂

 

A cura di Laura Roselli