Risotto ai finferli, una super mega buonissima ricetta, facile da fare.

Ma quanto è bello l’autunno con i suoi colori e quanto sono buoni i funghi? Champignon, finferli, porcini, chiodini, shiitake ecc ecc i funghi sono tutti buonissimi, ricchi di proteine e dal sapore unico.

Adoro questo risotto e adoro il sapore di questi funghi dal colore aranciato e solare.

Trovarli buoni e freschissimi non sempre è facile ma non è impossibile, basta avere un fruttivendolo di fiducia e i vostri sogni risottosi si potranno esaudire.

La prima volta che ho provato la ricetta ero in Alto Adige, avevo condiviso la foto nelle storie di Instagram e molti di voi avevano gradito, quindi ho pensato di scriverla anche qui sul blog.

I finferli devono essere sodi, non viscidi e con un bel colore lucente.

Risotto con funghi finferli

Risotto con funghi finferli

Varianti e consigli

Ho fatto diversi risotti vegan, senza burro e senza formaggio, ma questo con i finferli lo prediligo in versione vegetariana.

Per evitare di consumare troppo lattosio, vista la mia intolleranza, uso il burro chiarificato e il formaggio grana stagionato 30 mesi.

Ovviamente potete comunque sostituire il burro con l’olio o una buona margarina vegetale e il formaggio grana con una versione vegan, ce ne sono di buonissime che non contengono nemmeno glutine.

Per impreziosire il vostro risotto ai finferli potete aggiungere dei petali di fiori essiccati ad uso alimentare al piatto finito.

A cura di Laura Roselli