La conoscete la salsa verde al prezzemolo?

Beh se purtroppo ancora non l’evete mai assaggiata ora dovete assolutamente farlo.

Perchè è veramente buonissima.

Lo era a casa di nonna, lo è ancora da mamma e a casa mia non manca mai.

Ed è veramente buona su tutto.

L’ideale per accompagnare il bollito ma anche le patate lessate, carote e uova sode.

Buona anche per un pinzimonio più sostanzioso.

Inventata in Piemonte La Bagnet Verd si differenzia ovviamente nelle varie regioni.

Gli ingredienti principali sono però sempre gli stessi: il prezzemolo, l’uovo sodo, l’acciuga sott’olio e i capperi.

Già sentendo questi ingredienti capirete che è una salsa corposa, forte e molto saporita.

Infatti io la mangio anche spalmata sul pane o sui grissini (ovviamente non di grano nel mio caso).

La mia versione

Anzi…a dire il vero si potrebbe chiamare salsa verde alla Matilde (che è mia madre).

La differenza sostanziale dall’originale Piemontese è che in casa nostra non si è mai aggiunta la mollica bagnata (quindi è naturalemente senza glutine) e l’uovo si usa tutto mentre nella ricetta originale si usa solo il tuorlo.

Si setacciava il tuorlo e l’albume si tagliava a pezzetti.

Io invece che sono pigra 🙂 sono sincera uso il frullatore ad immersione. Metto tutto assieme aggiungendo per queste porzioni almeno 5 cucchiai di olio extravergine.

Il gusto non ne risente.

La consistenza decidetela voi,  l’importante è che vi piaccia e che ci sia abbastanza olio per la conservazione.

La potete conservare in frigo per 5 giorni ben sigillata.

Un grande abbraccio a tutti.

A cura di Laura Roselli