Oggi sgombro al cartoccio.

Una ricetta semplicissima che ho abbinato anche ad un goloso contorno di carote allo zenzero.

Per realizzarla munitevi di carta da forno e carta stagnola.

Cottura unica

Per realizzare il piatto principale e il suo contorno non dovrai sporcare molto o usare più metodi di cottura. Basterà infatti cuocere il tutto in forno alla stessa temperatura e per lo stesso tempo.


Le carote rimarranno al dente, cosa che esalta ancora di più il loro gusto e mantiene le loro proprietà nutrizionali.

Lo sgombro

Lo sgombro è un pesce che tutti i nutrizionisti consigliano in quanto contiene molti grassi omega-3 preziosissimi per la nostra salute.


In pescheria noterete quanto sia economico rispetto ad altri pesci, ma questo non è sinonimo di una sua bassa qualità, anzi.

Facilissimo da preparare perché non ha squame, occorrerà solo eviscerarlo, cosa che il mio pescivendolo fa da sempre.

La cosa più importante è che sia freschissimo…mi raccomando!

Carote al cartoccio

Cucinare la verdura al cartoccio è un modo per unire i benefici della cottura al vapore e la golosità di quella al forno.

Una ricetta semplicissima come potrai constatare, una variante delle carote alla cannella adattissima all’abbinamento con il pesce.

Spero che questo piatto vi piacerà.

Buon appetito a tutti e alla prossima ricetta 🙂

 

A cura di Laura Roselli