Ciaooo e benvenuti su Sano Bio e Gluten Free, oggi voglio fare la Shakshuka verde!

Che ne dite di preparala assieme?

Questa golosissima ricetta, naturalmente senza glutine e senza lattosio, ha provenienza mediorientale!

Tendenzialmente è rossa con il pomodoro, ed è veramente speciale per cui vi lascio qui il link della ricetta:

“Shakshuka”

Ma se volete fare una versione più leggera o se siete allergici o intolleranti al pomodoro ecco per voi la Shakshuka verde! Con bietole e topinambur!

Facilissima da fare!

Un piatto unico per il vostro pranzo o la vostra cena che potete portarvi anche in ufficio!

La shakshuka è veramente facile da fare e richiede poche accortezze.

Il topinambur

Questo straordinario tubero è chiamato anche carciofo di Gerusalemme, motivo per cui ho deciso di inserirlo in questa ricetta.

Infatti la shakshuka è un piatto che ormai è diventato nazionale qui, anche se la sua provenienza è libanese.

Il topinambur ha tantissime proprietà nutrizionali, è incredibilmente dietetico ed è amico dei diabetici per il suo bassissimo impatto glicemico e perché riduce i livelli di zucchero nel sangue.

In più è un potente disintossicante e contiene tantissime proteine.

Si può mangiare cotto e crudo 🙂

Consigli.

  1. Verdure fresche e di stagione, uova biologiche freschissime.
  2. Una buona padella antiaderente con i bordi leggermente alti.
  3. Io ho usato la bietola ma voi potete usare la cicoria, gli spinaci o mischiare diversi tipi di verdure.
  4. Se volete un risultato finale più cremoso potete aggiungere alle verdure due cucchiai di panna (va bene di qualsiasi tipo)

Le bietole sono spesso una verdura sottovalutata, ma hanno un importante contenuto di vitamine, sali minerali e clorofilla.

Creare questi piatti unici aiuta a mangiare le verdure anche per chi non le ama tantissimo.

Vi lascio ad ingredienti e procedimento!

 

A cura di Laura Roselli