Spaghetti di zucchine con polpette al salmone!

Al contrario di quello che potresti pensare la ricetta è molto semplice, facile e veloce.

Faccio subito una piccola premessa sugli spaghetti di zucchine, visto che ogni volta che metto le zucchine spiralizzate in molti mi fanno la solita domanda: “come si spiralizzano le zucchine?”.

Ed è giusto che me lo chiedano.

Prima di iniziare io stessa non avevo un’idea di cosa fosse.

Per spiralizzare le zucchine in commercio esistono tantissimi strumenti. Alcuni semplici temperini ad un prezzo veramente basso, altri sono veri e propri spiralizzatori che tagliano la verdura prescelta dando la forma di diverse tipologia di pasta.

Puoi realizzare spaghetti, tagliatelle o tagliolini di diversi spessori.

Puoi farlo con le zucchine, le carote, le patate…molti lo fanno anche con il cavolo per esempio. Quello che ho comperato io però non si presta a questi ortaggi.

Credo che sarebbe bello scrivere un articolo dedicato solo a questo.

Spaghetti di zucchine con polpette al salmone

Spaghetti di zucchine con polpette al salmone

Ma ora torniamo alla ricetta vera  e propria

Questa ricetta è il risultato delle ore trascorse su food network.. più che un canale tv ormai una droga. Se non lo conoscevi non ci andare perché poi ti riduci come me.

Gli  spaghetti di zucchine con polpette al salmone, si ispirano alla ormai stra conosciuta ricetta degli spaghetti con polpette italo-americani.

Io però ho voluto farli più sani e facili fare.

La mia è una ricetta leggera, che in mezz’ora porta in tavola un pranzo o una cena golosa, nutriente ma per nulla pesante.

La mia variante rientra nell’alimentazione paleo, quindi niente cereali e latticini.

Varianti

Spaghetti di zucchine con polpette al salmone

Spaghetti di zucchine con polpette al salmone

Un’idea tutta vegetale per sostituire gli spaghetti di zucchine è quella di usare gli spaghetti shiratake.

Si trovano in tanti supermercati e nei biologici.

Se non ti piace il salmone lo puoi sostituire con un’altro tipo di pesce, come ad esempio il merluzzo.

In questa versione ho cotto le polpette in padella, tu puoi scegliere di cuocerli al vapore.

Se non li vuoi in bianco puoi farli con il sugo. Per prima cosa fai cuocere il pomodoro come faresti con un normale sugo rosso e poi aggiungi le polpette già cotte. Falle insaporire qualche minuto e le aggiungi agli spaghetti.

Ah le polpette sono buonissime anche mangiate come secondo, con una bella insalata, una volta che avrai imparato a farle ti potrai sbizzarrire riguardo al tipo di pesce, aromi e modi fantasiosi per presentarle. Sono sicura che sarebbero un finger food perfetto.

Ora non mi resta che lasciarti alla ricetta e augurarti buon appetito!

 

A cura di Laura Roselli