Strozzapreti al sugo di gamberi rossi con fave e asparagi!!!!

Un primo top 🙂

Sia gli strozzapreti che il sughetto sono semplici da fare ma assolutamente squisiti. Sopratutto uniti assieme.

In questa ricetta spiego solo come realizzare il sugo ed amalgamarlo con gli strozzapreti già pronti, freschi, surgelati o quelli confezionati.

Se vuoi provare a farli da sola ti lascio il link alla ricetta.

Strozzapreti senza glutine. Ricetta facile.Come pulire i gamberi rossi

I gamberi rossi sono tra i miei crostai preferiti, hanno un sapore molto delicato e sono ottimi anche da consumare crudi.

Assicurati che siano freschi. Che non abbiano macchie scure, che il gambero sia integro, lucido e che abbiano un buon odore.

Ma come pulirli?

  • Per prima cosa sciacquali sotto l’acqua fredda.
  • Stacca testa zampette e coda.
  • Togli la corazza e poi elimina il filetto scuro interno.

Il gambero è pronto.

Le fave.

Meglio fresche ma se usi quelle surgelate basterà sbollentale qualche minuto in più.

Gli asparagi

O asparagina. Va bene ugualmente. Meglio sbollentare anche questi come ti spiegherò sotto.

Un piatto per la primavera

Strozzapreti al sugo di gamberi rossi con fave e asparagi è una ricetta primaverile, come già avrai capito dai suoi ingredienti.

Io lo porterò in tavola anche a Pasqua, una giornata in cui ho pensato ad un menù di solo pesce.

Lo preferisco. Molto più leggero e digeribile permette qualche stravizio in più.

A proposito…non perderti anche la ricetta dell’antipasto di sgombro e verdure… favoloso!

Antipasto fresco di sgombro e verdure

Antipasto fresco di sgombro e verdure

Antipasto fresco di sgombro e verdure

Strozzapreti al sugo di gamberi rossi con fave e asparagi, ora ti lascio a questa ricetta e come sempre ti auguro buon appetito 🙂

A cura di Laura Roselli