Strudel di mele senza glutine e senza lattosio!

Innamorata come sono del Trentino Alto Adige potevo non fare questa ricetta?

Io sono innamorata delle montagne, delle passeggiate all’aria aperta, delle mele, dei dolci e di questo blog! Sia ben chiaro 😀

La mia versione dello strudel come già scritto è senza glutine e senza lattosio, con pochissimo zucchero di canna. Non è vegan perché contiene un uovo.

Anche lo zucchero a velo che vedete sopra è uno zucchero fatto da me con il macina caffè!

Ovviamente se voi preferite qualcosa di più dolce potete anche aggiungere uno o due cucchiai assieme alle mele, io ho preferito lasciarlo così, tanto le mele e l’uvetta sono naturalmente molto dolci.

Se vi piacciono i dolci senza troppo zucchero vi consiglio i biscotti di avena del Prof. Berrino  e se vi piacciono i dolci a base di mele vi stra consiglio la mia fantastica (scusate se manco di modestia) torta di mele classica e la torta di mele e cocco!Strudel di mele senza glutine e zucchero

Varianti e consigli

Si dice che l’impasto che avvolge lo strudel dovrebbe essere leggerissimo, quasi trasparente, ma credo anche, che ci siano diversi modi di farlo, visto che questa estate ho mangiato uno strudel che aveva un impasto piuttosto consistente ed ero nella sua patria di origine.

Io, cucinando senza glutine, ho realizzato un impasto sottile, ma non così tanto, sia perché si corre il rischio di romperlo nella fase della stesura o in quella della ripiegatura, sia perché mi piace sentire una frolla più consistente.

Nel ripieno ho utilizzato due mele piuttosto grandi tagliate molto finemente (potete anche metterne tre), uvetta (a molti non piace e nel caso potete anche ometterla, pinoli (se non li avete, o non volete spendere un occhio della testa va benissimo anche altra frutta secca tritata) e poi il pangrattato che serve ad assorbire i succhi che sprigionano le mele in cottura.

Nella ricetta originale si usa solitamente anche una parte alcolica, io l’ho evitata. Il motivo è semplice…non li tengo in casa, ormai non bevo alcolici da una vita, se non raramente del vino rosso.

In ogni caso il dolce senza alcol è buono comunque, più sano e poi possono mangiarlo anche i bambini, se volete aggiungere una parte liquida potete optare per due cucchiai di succo di mela.

Quindi vi lascio alla ricetta di questo strudel senza glutine.

A cura di Laura Roselli