Tofu alla pesca e mirtilli.

Un piatto sano, goloso, molto nutriente e naturalmente senza glutine.

Un modo per cucinare il Tofu da vero chef! Quindi non perdete tempo e dedicatevi alla preparazione di questo bel piatto.

Perchè?

Beh innanzitutto perchè è buonissimo e molto sfizioso e poi per le sue eccellenti qualità nutrizionali.

Rucola, pesca e mirtilli con sali minerali e vitamine aiutano a depurarci e a disintossicarci.

In particolare la rucola è un drenante e un ricostituente. Stimola l’appetito e addirittura si dice sia afrodisiaca.

Ci sono poi i mirtilli che ci proteggono dall’invecchiamento è che sono una eccelente prevenzione contro i tumori.

Ma per essere completa questa insalata aveva bisogno anche di proteine: ed eccole grazie al tofu.

Pensate che in Giappone che conta un numero di centenari altissimo, questo alimento viene consumato praticamente tutti i giorni, più volte al giorno.

Il tofu altro non è che un formaggio vegetale, ricavato dal latte di soya e addensato grazie ad un caglio, ovviamente vegetale, chiamato nigari. Lo trovate facilemente senza glutine, soprattutto nei negozi biologici ma potete volendo anche realizzarlo in casa.

Questo formaggio vegetale è un alimento a basso indice glicemico e con pochi grassi, adatto quindi a chi deve tenere sotto controllo la glicemia e a chi è a dieta.

In più ricordate che è un ottimo alleato del nostro apparato cardiovascolare e una valida sentinella contro i tumori.

Evviva il tofu insomma. In più per cucinare questo alimento dal sapore neutro basta veramente poco.

Seguendo questa ricetta scoprirete come cucinare un tofu che solo i grandi chef sanno portarvi a tavola.

Il segreto sta tutto nel tagliarlo a fette sottili e cucoerlo in padella con pochissimo olio. In questo modo sarà croccante fuori e morbidissimo dentro.
Vi lascio alla ricetta e come sempre vi auguro buon appetito.