La torta magica ha conquistato il web e dal web è nata!

Youtuber e food blogger sono impazziti per lei e sono nate tantissime versioni colorate e fantasiose.

Ma secondo voi come mai si chiama torta magica?

Perché con un procedimento semplicissimo e un unico impasto avrete una torta con tre golosi strati che si formeranno durante la cottura.

Torta magica naturalmente senza glutine. Light e facile da fare.

Il gusto sarà lo stesso: quello della vaniglia, ma le consistenze risulteranno diverse.

La base sarà più dura simile ad un flan e dal colore più intenso, al centro invece avrete una consistenza simile a quella di un budino e a coprire il tutto un soffice pan di spagna.

Io ho cercato di farla il più leggera possibile utilizzando la farina di riso, il burro chiarificato e lo zucchero di canna chiaro per non modificare il colore candido della torta.

Il burro chiarificato, è naturalmente senza lattosio e tiene meglio le alte temperature del forno.

Lo trovate nei supermercati ma volendo potete farlo in casa seguendo la ricetta di cui vi lascio in link:

Burro chiarificato procedimento.

Una ricetta semplice

Come vedrete leggendo il procedimento o guardando il video il procedimento è semplicissimo, ma dovete assolutamente seguirlo alla lettera.

Il burro deve essere a temperatura ambiente.

L’acqua fredda di frigo.

Il latte tiepido.

E gli sfarinati setacciati con cura. 🙂

La cucina richiede i suoi tempi.

In questo caso la preparazione manuale è veloce ma necessita di 3 step essenziali!

La cottura secondo la giusta modalità, usate una sveglia per essere precisi con i tempi.

Lasciatela raffreddare almeno per un’ora prima di metterla in frigo.

Più rimane in frigo e più diventerà buona.

La magia della cucina e dei luoghi….

Nel video ho iniziato con delle immagini della bellissima San Leo, un luogo magico su cui ho scritto un articolo!

Se volete leggerlo eccolo qua 🙂

San Leo! Tra verità e leggenda.