Waffel dolci senza glutine e senza lattosio!

Gaufre, waffle, wafel o waffel chiamateli come volete ma da quando in casa mia è arrivata la piastra per cuocerli, ribattezzata da me il macchinetto, la storia è decisamente cambiata.

I waffel compaiono magicamente, forse non tanto magicamente, sopra la mia tavola piuttosto spesso e ci si sbizzarrisce con farciture dolci e salate!

Ma lasciati alle spalle i fit waffel al grano saraceno ecco comparire i waffel dolci senza glutine e senza lattosio.


Una dolce cialda croccante a cui basterà unire della frutta, lo sciroppo d’acero o il miele per una colazione da leccarsi i baffi.

Solo un aggettivo: fantastici!

Con un buon cappuccino o un latte matcha la vostra colazione sarà super nutriente e adatta a tutti.

Waffel dolci senza glutine e senza lattosio

Waffel dolci senza glutine e senza lattosio

La versione anglosassone…

Gaufre, waffle, wafel o waffel…. lo stesso nome per le stesse cialde realizzate con piccole variazioni in diverse parti del mondo, possono essere più o meno dolci, con il lievito di birra oppure istantaneo.

Quello che propongo nella mia ricetta è la versione anglosassone, più veloce da fare e dolce al punto giusto.

Da dove ha origine questa tradizione?

Si pensa che le prime testimonianze arrivassero dalla Grecia e poi dall’antica Roma dove si parlava di un dolce a forma di nido d’ape che veniva consumato assieme a formaggio e miele.

Conservazione

Li potete conservare in frigo per due giorni o surgelarli e toglierli dal frigo quando ne avete più voglia.

Cottura dei waffel senza la piastra

Basta semplicemente che vi muniate di una padella antiaderente e versare un mestolo di impasto. Dopo pochi minuti schiacciare l’impasto con un mestolo e girate, lasciate cuocere ancora un minuto e togliete.

In questo modo saranno belli croccanti e dorati.

Ora non mi resta che lasciarvi a questa deliziosa ricetta.


Alla prossima 🙂

A cura di Laura Roselli