ALLOGGIARE IN UN MONASTERO

Un monastero…

In questo post voglio parlarvi brevemente di una fantastica esperienza che ho fatto, premettendo però, che non sono una persona molto religiosa. E che ho un’idea di spiritualità tutta mia.

Nonostante ciò in quest’isola ho vissuto una spiritualità meravigliosa, interiore, alla riscoperta di me stessa.

A SAN FRANCESCO DEL DESERTO…

Nel mare della vita, fatto di belle cose ma anche lotte, frustrazioni, risentimenti, può capitare di fermarsi e pensare….
“Ma che diavolo sto facendo?”
“Che ne è di me? Della mia voglia di sorridere e di credere negli altri?”
Allora si scioglie la cima e si salpa alla ricerca di un approdo sicuro.

Attenti a non farsi trascinare dalle correnti, ma saldi al timone delle propria nave si naviga in mare aperto.

Il giardino del monastero

Il giardino del monastero

Se non demorderete potreste arrivare alla più bella delle isole.

La mia isola è stata San Francesco del Deserto e l’ho trovata navigando prima dentro di me e poi su internet 😉

San Francesco del Deserto è un monastero su un’isola vicino a Torcello a Venezia, un’oasi verde che emerge della laguna veneziana abitata da un piccolo gruppo di frati minori.

Nel 1220 San Francesco passò di qui.
Arrivarci è una piccola avventura ma quando sarete qui verrete abbagliati da una bellezza senza pari.

Lì ho iniziato a risentire battere il mio cuore.

Angoli di Paradiso

Angoli di Paradiso

Premetto che ho ricevuto tutti i sacramenti ma mi ritengo più spirituale che religiosa.
A messa non ci vado quasi mai e non condivido tutti i dettami della chiesa. Qui però sono arrivata con l’intento di non giudicare, di essere aperta e di portare il massimo rispetto per tutto quello che avrei visto e vissuto.
E così non sono stata delusa.

E io non ho deluso loro.

Il silenzio, il tramonto spettacolare e le persone fantastiche che ho avuto la fortuna di incontrare mi hanno da subito rigenerata.

Paesaggi meravigliosi

Paesaggi meravigliosi

Il mattino non mi pesava alzarmi all’alba per la messa, anzi lo trovavo rigenerante come anche le brevi pause in cui Fra Felice ci spiegava passi della Bibbia.

La statua di san Francesco.

La statua di san Francesco.

Ma le cose che più mi sono piaciute sono state il camminare nel parco bellissimo di questo monastero.

Respirare un’aria serena.

Mangiare in compagnia dei frati cose buonissime provenienti dal loro orto.

I momenti di infinita bellezza nei quali potevo sedere e ammirare la laguna e i magnifici colori del tramonto. Sentire i miei pensieri e liberarmene per ascoltare solo il mare.
Insomma se anche voi avete bisogno della vostra isola da cui ripartire carichi di tanta nuova energia o se avete voglia di fare un’esperienza non comune, io ve lo consiglio!

Non potrete non innamorarvi della bellissima cagnetta che come un’ombra segue il suo frate preferito. Le rondini che fanno il nido sopra gli stipiti delle porte.

Le risate e l’allegria nei momenti insieme e il fatto che potrete trovare nuovi amici e una dimensione nuova.

     7                                            2Info utili: Ci si può fermare tre giorni, venerdì, sabato e domenica. Le vostre stanze sono piccole ma pulite e con il lavandino in camera. I bagni sono in comune ma c’è privacy.. Il cibo è buonissimo e forse avrete la possibilità di farvi amici speciali e di fare le coccole a Tosca, la simpatica cagnetta che ogni mattina puntuale sarà la prima ad entrare in chiesa.

Partendo dal fatto che un’esperienza così non ha prezzo i frati chiedono un’offerta libera da lasciare in forma anonima in una buchetta. Sono sicura, che come me, tutti lascerete più di quello che potete perché si vive un’esperienza veramente bellissima. In più questo è uno di quei rari monasteri in cui c’è una reale condivisione con i frati, si vive, si mangia e si prega con loro.

Paesaggi che ti lasciano senza fiato. La laguna veneziana.

Paesaggi che ti lasciano senza fiato. La laguna veneziana.

Insomma. Al cuore fa bene. Al fisico pure.

   4                                    3

Vi posso assicurare che sentirete una dolce nostalgia per questo posto magnifico.
Io tornerò senza ombra di dubbio… perché anche se ora il mio approdo l’ho trovato dentro di me niente potrà privarmi del piacere di visitare ancora questo luogo pieno di magia e storia!

Vi lascio i contatti 😀
Mi raccomando chiamate prima di andare! Qui tutti vengono accettati, cattolici e non cattolici, gente comune e celebrità. Tutti però devo avere il massimo rispetto per il luogo in cui si trovano e per il desiderio di silenzio e relax degli ospiti.

 

http://www.sanfrancescodeldeserto.it/J25/index.php?option=com_content&view=article&id=4&Itemid=116&lang=it


Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

author
Di Sano Bio e Gluten Free
Le ultime ricette

Non ci sono messaggi in questo dispositivo di scorrimento.

Gli ultimi articoli

Realizzazione siti web SH Web - 2022