Mutonia a Santarcangelo di Romagna

Mutonia. Una realtà parallela.

Il nostro pomeriggio a Mutonia.

Due mentalità, una più artistica (la mia) e l’altra più “inquadrata” (quella di Enry) che si incontrano e si scontrano in mezzo all’arte.

L’incontro affascinante con una comunità di artisti, che da Londra sono arrivati fino a Santarcangelo di Romagna, la bellissima dell’entroterra riminese.Mutonia a Santarcangelo di Romagna

Mutonia a Santarcangelo di Romagna

Ma andiamo con calma.

Nonostante la mia formazione artistica, non avevo mai sentito parlare di Mutonia.

Sono entrata in contatto con questa realtà solo dopo il mio trasferimento in zona, grazie ad un cartello, mentre mi dirigevo a Santarcangelo.

Mi affascinava il nome: Mutonia. Mutare, cambiare, trasformare.

Poi me ne parlò anche una collega, ma non trovavo mai un momento per fermarmi e dire “Ora ci vado”.

In più avevo un problema: ossia la chiusura di sabato e domenica.

Ma è stata la Festa della Repubblica a darmi la possibilità di andare a visitare il “parco”.


Enry non era entusiasta della visita, se non altro per il caldo, infuocato, della giornata.

Mutonia a Santarcangelo di Romagna

L’impatto

Molti dicono che chi viaggia fugge alla realtà.

Molti dicono che chi non accetta le regole convenzionali fugge dalla vita.

Io dico che ho stima e rispetto per chi, mettendosi alla prova, lascia il porto sicuro per creare una sua visione.

Io credo che vivere costruendosi senza imposizioni sia un lavoro durissimo. Di cui non tutti, sicuramente io per prima, non sono capaci.

Se non ci si ferma a vedere solo con gli occhi ma si entra a Mutoid per comprendere, l’impatto è forte.

All’inizio di questo articolo, ho scritto “Non avevo tempo”.

No, non lo avevo. Nella società attuale non si ha mai tempo. C’è il lavoro, ci sono le commissioni e tutte quelle cose che a fine giornata ti chiedi come hai fatto a fare e a sopravvivere.

Ci sono i nostri interessi, le nostre aspirazioni.

E il tempo? Che fine fa?

Passa 🙂

Il tempo passa e scivola via. Nel frattempo ci arricchiamo, ci divertiamo, ma siamo spesso inghiottiti da un vortice di cose. Cose da fare. Cose da dire. Cose da acquistare. Cose da usare. Cose da buttare.

Dove vanno a finire tutte queste cose una volta che noi non le vogliamo più?

Mutonia si distacca da tutto questo, si ferma, si guarda intorno e riusa, ricicla, ricostruisce. Dona la vita là dove era finita.

Penserete che esagero, eppure questa è stata la mia sensazione camminando a Mutoid.

Ma non solo, da subito vi renderete conto del rapporto simbiotico tra questi artisti e la terra che li sta ospitando.

Mutonia a Santarcangelo di Romagna

Cos’è Mutonia?

Mutoid Waste Company. La loro storia completa potrete leggerla su Wikipedia.

Io vi dirò solo che fu una storia travagliata, fatta da ragazzi con un’anima accesa, fuori dalle regole comuni, sgomberi, feste illegali.

Una comunità di artisti, scultori, di artigiani dell’arte veri e propri, di performers.

I ragazzi di questa compagnia furono chiamati a Santarcangelo per il Festival teatrale agli inizi degli anni ’90 e qui decisero di stabilirsi e di farne la loro casa.

I cittadini di Santarcangelo fin quasi da subito mostrarono comprensione verso questo stile di vita e presto furono inglobati nella vita cittadina.

Tutto questo comunque è ormai storia.

Io vorrei farvi capire perché visitare questo posto straordinario, e perché ho deciso di parlarne anche su un blog “Sano Bio Gluten Free” che decisamente non è un blog d’arte.

Mutonia a Santarcangelo di Romagna

Perché il mio articolo.

Il perché è semplicissimo. Io credo che avere molteplici interessi nella propria vita sia essenziale per vivere un’esistenza sana e piena. Dove a fine serata si ha qualcosa da raccontare.

Essere persone sane vuol dire sapersi confrontare con mentalità e realtà diverse da noi facendole un po nostre ma rimanendo sempre noi stessi.

Durante la visita Enry Mi ha chiesto “Ma tu ci vivresti così?”

Alla mia risposta mi ha guardato con occhi sorpresi, molto sorpresi, perché si io ci vivrei. Lui no. Non riuscirebbe mai. Siamo opposti e per questo forse assieme ci completiamo.

Perché visitare Mutonia?

Perché vi sentirete come Alice si sentì nel paese delle meraviglie.

Camminando la vostra fantasia tornerà bambina. Vedrete le loro meravigliose opere, mostri giganteschi, insetti di metallo grandi quanto la vostra poltrona di casa e graffiti bellissimi.

Vedrete gallerie di plastica e inusuali marchingegni che sembrano macchine del tempo.

Avvicinandovi  alle opere d’arte vedrete il materiale che ha ripreso vita: ferro, plastica, vetro.

Ma la cosa che più mi ha colpito sono stati i bambolotti, quelli che da piccoli ci sembravano il regalo più bello del mondo.

Ora molti di quei regali sono lì, trasformati in “altro”, ammucchiati, attaccati ad altri oggetti in disuso. Ora sono inquietanti. Ma sapete la verità? Io li ho sempre trovati inquietanti. Quelle bambole con i loro occhi vitrei sparati nel nulla. 🙂Mutonia a Santarcangelo di Romagna

E così camminerete, sfiorerete, passerete attraverso queste opere frutto di menti che vedono al di là del semplice oggetto. Vi stupirete e forse chissà le comprenderete come non avreste pensato mai.

Un grazie grande grande…

Mutonia a Santarcangelo di Romagna

Il mio più sincero ringraziamento va a questi artisti che mi hanno concesso l’uso delle foto che ho fatto nel loro parco, nella loro casa.

In particolare a Nikki e Lu che si sono fermate brevemente a parlare con me sopportando il fatto che le avevo distolte dal lavoro, che hanno compreso le mie intenzioni e che mi hanno promesso un si o un no dopo essersi confrontate con tutti gli altri artisti.

Ricevere la loro mail di consenso è stata una gioia infinita.

Le mie foto però sono solo un assaggio, visitare di persona è tutta un’altra cosa! Tenete a mente… non è un parco gioco ma una galleria d’arte all’aperto dove glia artisti creano e dove le loro opere sono in vendita.

Mutonia a Santarcangelo di Romagna

Mutonia sei il nostro mondo parallelo preferito 🙂


Per avere un contatto diretto con Mutonia e vedere altre opere vi lascio il link alla loro pagina Facebook    https://www.facebook.com/ProMutoid/

Leggete anche il mio articolo su Santarcangelo, una città bellissima, misteriosa e romantica –>

Santarcangelo di Romagna! Un sogno un mistero.

Mutonia a Santarcangelo di Romagna

Mutonia a Santarcangelo di Romagna

Mutonia a Santarcangelo di Romagna

 

 

A cura di Laura Roselli

 

 

 

 

 

 


Lascia un Commento

* Richiesta informativa sui propri dati personali

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

author
Di Sano Bio e Gluten Free
Le ultime ricette
Pollo saltato con verdure
Gnocchi di riso integrale. Senza glutine, senza la
Cotolette di pollo al forno
Gli ultimi articoli

Realizzazione siti web SH Web - 2018